Commenti

mos

Non è brillante come in allenamento; gioca poco (in campo solo per qualche spicciolo di gara) e male ma è comunque sempre vicino alla squadra. Le sue iniziative di gruppo sono finalizzate più che al gioco all'aspetto organizzativo e al coinvolgimento morale del team (contribuisce insieme ad alexievic alla realizzazione e fornitura delle magliette e non ultimo alla foto di squadra).
pony
E' il playmaker titolare della squadra e come regista alterna prestazioni discrete a momenti di non gioco perdendo troppi palloni in fase di costruzione. In attacco non è sempre lucido ma col passare dei giorni migliora sia come rendimento personale che come gioco di squadra. In difesa recupera dei palloni prendendo anche qualche sfondamento e soprattutto aiuta sul pressing a tutto campo nei momenti di rimonta.
alexievic
Come tutta la squadra nella partita d'esordio gioca sottotono ma da un contributo importante nella seconda gara in cui gioca bene; in attacco, con canestri dalla media distanza importanti e passaggi precisi per i compagni e anche in difesa si applica con determinazione ed umiltà al servizio della squadra. Per motivi influenzali è costretto a non giocare le ultime due partite del torneo ma rimane pur sempre al fianco della squadra incitandola soprattutto nei momenti di maggior difficoltà.
davide
Ha messi fisici ed atletici non indifferenti e quindi da lui ci si aspetta un elevato rendimento. Invece non è sempre lucido e ciò lo porta a tiri forzati e a perdere ingenuamente dei palloni; quando gioca come sa prende iniziative sia a rimbalzo sia in attacco segnando punti decisivi. Soprattutto lotta in difesa con tutta la squadra nei momenti di rimonta. Presente in tutte le gare, è molto vincolato dal gioco della squadra e gioca bene solo quando questa lo assiste.
gregor
Gioca solo gli ultimi due quarti della gara d'esordio a partita per altro già segnata. Nella seconda e terza gare segna numerosi canestri da tre punti (ben cinque nella partita persa allo scadere) incidendo in misura rilevante sul risultato di gara due. Dopo una rimanta clamorosa in gara tre che porta la sua firma (parziale di 10-0) fallisce il tiro della possibile vittoria a 20 secondi dalla fine (forse fallo non fischiato!). Nell'ultima partita dirige la squadra dalla panchina seguendo anche i consigli del grande assente alexievic in una gara dai risvolti tecnici ed emotivi entusiasmanti.
bruce
Per problemi fisici (stiramento ad un ginocchio) non gioca ben tre partite ma assiste comunque la squadra dalla tribuna. Gioca come cambio dei lunghi nell'ultima partita prendendo diversi rimbalzi sia offensivi che difensivi ma soprattutto lotta in difesa come tutta la squadra recuperando palloni importanti. Nel momento topico dell'incontro realizza due punti che valgono oro dopo essersi procurato lui stesso il rimbalzo in attacco.
franz
Assente nelle prime due partite perchè ancora in vacanza. E' costretto a giocare in condizioni a dir poco precarie nella terza gara, e quindi non riesce ad incidere sul risultato finale;dopo essersi ripreso dall'infortunio gioca per intero in gara quattro aiutando soprattutto i compagni nella prima parte mentre la sua performance nell'ultimo quarto in cui realizza 9 dei 14 punti della squadra è senz'altro degna di nota. Con i suoi 16 anni è il giocatore più giovane del torneo e quindi il futuro non può che essere dalla sua parte.
mambo
Gioca purtroppo soltanto la partita persa di un punto. Realizza il primo canestro della gara (i suoi unici due punti) ma in difesa lotta come un gregario su tutti i palloni. E' specialista nella difesa d'anticipo in pivot basso e nel prendere posizione sia a rimbalzo difensivo che offensivo.
vallo
Con il passare del tempo si è scrollato di dosso l'impatto iniziale un pò brusco per un ruolo di puro sacrificio difensivo e con rare opportunità in attacco (vedi partita d'esordio). Ma il vallo è un giocatore a cui nessuna squadra può rinunciare ed è per questo che ha sempre giocato partendo in quintetto base. Allla fine le sue cifre sono più quelle non concesse ai diretti avversari che quelle da lui prodotte. Nonostante tutto è risultato il terzo terminale offensivo della squadra (segna tra l'altro un canestro da tre punti a due minuti dalla fine che chiude praticamente il derby) ed uno dei migliori rimbalzisti della competizione.
giorgio
Senza offesa il decimo uomo pronto per ogni evenienza. E l'evenienza si è presentata in ogni caso a causa degli infortuni e dei falli dei titolari: in gara tre visti i numerosi giocatori indisponibili si è fatto trovare pronto per partire in quintetto dando il suo contributo. Anche nelle altre partite si è sempre dimostrato pronto e concentrato pur avendo giocato per pochi minuti.
gaddo

Pedina chiave pur partendo dalla panchina. Vista la scarsa esperienza e la giovane età però non riesce ancora ad essere lucido nei momenti salienti della gara forzando spesso dei tiri.
Comunque in difesa l'abbiamo visto molte volte, soprattutto in gara quattro, sporcare un passaggio, deviare un rimbalzo e conquistare un libero per poi realizzarlo.



Commenti a cura di Flavio Tranquillo dietro intervista di gregor.
Realizzazione tecnica a cura di alexievic.